Bianco 2018-02-05T12:23:46+00:00

Aitna Etna Bianco DOC

Aitna era una polis greca-siceliota alle pendici del vulcano Etna, fondata nel 476 a.c. da Gerone di Siracusa, allorché conquistò la città di Katane, cacciandone i suoi abitanti. Al periodo di Aitna-Katane appartiene il tetradramma di Aitna del Sileno che nell’esergo riporta la figura di Zeus aitnaios, divinità venerata dagli etnei.

Abbiamo chiamato il nostro vino Aitna, per onorare la nostra Montagna che lo genera scegliendo il tetradramma di Aitna come immagine simbolo della nostra azienda.

L’Aitna bianco DOC è prodotto con uve Carricante coltivati con l’antico e tradizionale sistema ad alberello nella zona di S. Maria di Licodia ad un’altitudine di 900 s.l.m. Il Carricante è un antichissimo vino autoctono dell’Etna. Il nome gli è stato attribuito per sottolineare l’attitudine del vitigno a dare una buona produzione.
Da sempre quasi esclusivamente coltivato alle pendici dell’Etna sul suo versante Est.

SCHEDA TECNICA

Vitigno: Carricante 100% allevato ad alberello, Buona produzione e costante (da lì il nome).
Ubicazione vigneti: S. Maria di Licodia, versante sudest dell’Etna a 800-900 m. slm.
Terreno: sabbioso – vulcanico.
Sistema di allevamento: alberello classico etneo. La vite è sostenuta con il tradizionale palo in castagno.
Età media dei vigneti: 30-50 anni.
Densità: circa 8000 piante per ettaro.
Resa per ettaro: 7.000 – 8.000 kg.
Vendemmia: raccolta manuale I decade di Ottobre.
Temperatura di fermentazione: 18°-20°C.
Affinamento: bottiglia per circa sei mesi.
Grado alcolico: 12% vol.

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Colore: giallo paglierino con sfumature verdi.
Odore: intenso, ampio, fruttato, con sentori di mela.
Sapore: secco, piacevolissima acidità e persistenza aromatica.
Temperatura di servizio: 10 – 12° C
Abbinamento: si accompagna con pietanze a base di pesce.
Formato bottiglia: 750 ml.

Acquista